Press

Esposizioni e mostre personali o collettive

  • 2017 - Art Performing Festival, Napoli
  • 2017 - Cromie vulcaniche, Mangiafoglia, Napoli
  • 2014 - Vesuvius: Eruption and Magma, BNB Art Consulting Limited, Londra
  • 2012 - Magma, Fondazione di Comunitá del Centro Storico di Napoli, Napoli

Archivio esposizioni

Pubblicazioni

  • Presenze di dentro, Francesco Manes, 2005
  • Gestuale primitivo, Francesco Manes, 2008
  • Viaggio, Francesco Manes, 2009


Cataloghi mostre collettive

  • Giallo di Napoli, Castel dell'Ovo, Napoli 2008
  • Rags in the Wind III, Mozirsky Gaj, Slovenia 2009
  • I Cortili dell'Arte, Villaricca, Napoli 2009

Video


Opere di Francesco Manes

Recensioni

Una bicromatica risposta alla vita, una vesuviana e lavica ribellione alla morte, una stratificazione luminosa di schegge di secoli movimentati, di pezzi di quadri tormentati, un lampo metallico nero e rosso sulla tela, sul cartone passa, passionale e ironico contro i fantasmi dei nostri arrogasi Savianaroli tanto estranei all'arte e lontani dalla conoscenza che, anche con la scomparsa dei colori, ci trasmette Francesco Manes. Con energia creatrice, drammatica, lucida, primitiva, insomma, tra il pieno e il vuoto, vertiginosamente vitale.

Jean-Noël Schifano



La confidenza con la materia e gli impasti di colore gli ha tracciato la strada. La passione per un periodo artistico, l'epoca a cavallo tra gli anni '50 e '60, ne ha disegnato il gusto. L'emotivitá interiore ha costruito l'ispirazione, introducendolo al mezzo espressivo della pittura. Le opere di Francesco Manes privilegiano il tratto grafico e soprattutto il colore. Con la tecnica della spatola metallica, il pigmento viene spalmato con forza sulla carta e diventa elemento deciso a interpretare l'energia emotiva dirompente che dá il segno a tutto l'estro.

Tiziana Cozzi



É nella potenza del gesto che si esprime tutta la forza dell'arte di Francesco Manes. Nella capacitá di concentrare in un unico movimento, quello istintivo e immediato con cui stende il colore, tutto il senso del suo fare [...] Il colore di Manes é un'esperienza sensoriale coinvolgente e assoluta. Rosso che si stempera in un graffio carminio o si solidifica in fiamma, nero profondo e polposo oppure declinato in grigio, le sue sono cromie forti, che rimandano a esperienze ancestrali, seppellite da millenni nel piú profondo dell'anima.

Alessandra Redaelli